Veduta a volo d'uccello dello stabilimento HARO di Stephanskirchen nei pressi di Rosenheim.

Condizioni generali

Condizioni generali di contratto per rivenditori e concessionari di Hamberger Flooring GmbH & Co. KG, 83003 Rosenheim

1. Informazioni generali
Tutti i nostri rapporti giuridici, inclusi i servizi di consulenza svolti che non sono oggetto di un contratto di consulenza a sé stante, si basano sulle nostre "Condizioni generali di contratto". In aggiunta, nella Repubblica federale tedesca vigono le convenzioni dell'industria del legno per tutte le forniture di legno, laddove non entrino in conflitto con queste condizioni; si fa particolare riferimento alle cosiddette usanze "Tegernseer Gebräuche" nella versione più aggiornata con tutti gli allegati e appendici. Si presuppone che il testo sia noto. In caso contrario, può essere spedito su richiesta. Le nostre condizioni generali vigono per tutti i negozi giuridici con imprenditori ai sensi del §14 del Codice civile tedesco. Riconosciamo le condizioni di acquisto dei nostri partner contrattuali nonché accordi che differiscono dalle nostre condizioni generali solamente qualora venga riconosciuta la loro validità nella nostra conferma d'ordine.

2. Offerte – Stipula del contratto – Prezzi
Le nostre offerte non sono impegnative. Il contratto entra in vigore solamente quando l'ordine viene confermato o eseguito, fatte salve le vendita tramite intermediari. I dati, i disegni, le illustrazioni e le descrizioni delle forniture e dei servizi contenuti nei nostri flyer, cataloghi, listini prezzo o documenti relativi all'offerta sono approssimazioni tipiche del settore, a meno che non vengano espressamente contrassegnate come vincolanti nella conferma dell'ordine. Rimangono salvi cambiamenti di produzione e forma dell'oggetto della fornitura, in misura ragionevole per l'acquirente. Qualora venga fatta un'offerta secondo i campioni, il loro colore e la loro struttura non sono caratteristiche garantite. I campioni presentati rappresentano solamente caratteristiche medie della merce. Vengono date indicazioni riguardo alla secchezza, al peso, ecc., in base alle migliori conoscenze disponibili; esse rimangono tuttavia non vincolanti. I nostri prezzi si intendono franco fabbrica, franco sul camion o vagone più IVA. Qualora le pavimentazioni vengano montate da noi, nei prezzi indicati nella nostra offerta è inclusa la fornitura franco cantiere. Ci atteniamo ai prezzi contenuti nella nostra offerta 30 giorni di calendario. Qualora si verifichi un cambiamento essenziale di fattori che determinano i costi (stipendi, materiale di imballaggio o trasporto) tra la conclusione dell'operazione commerciale e la consegna, il prezzo concordato può essere modificato, al massimo del 5%, in base all'impatto dei fattori determinanti. L'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto in caso di aumenti di prezzi.

3. Solvibilità
Qualora gli incarichi vengano accettati, partiamo dal presupposto che il partner contrattuale sia solvibile. Qualora risulti che ciò non era o non è più vero, abbiamo il diritto di revocare i termini di pagamento concessi, di pretendere pagamenti anticipati per altre forniture, in cambio della devoluzione di tutte le cambiali e degli assegni accettati ai fini di pagamento, pretendere il pagamento o le cauzioni o di recedere dal contratto. Ciò vale anche qualora il partner contrattuale sia in ritardo con il pagamento di vecchie fatture, in caso di riaccredito, contestazione di assegno o cambiale o qualora si venga a conoscenza di un serio peggioramento della sua situazione patrimoniale.

4. Consegna e trasferimento del rischio – Spedizione e imballaggio
I termini di consegna non sono da intendersi come scadenze fisse, a meno che ciò non sia espressamente indicato. Le consegne parziali sono lecite in misura ragionevole e devono essere accettate. I ritardi nella consegna e nei servizi a causa di forza maggiore e circostanze che impediscono notevolmente o rendono impossibile l'esecuzione (tra questi si annoverano in particolare guasti, sciopero, serrata, eventi naturali, disposizioni amministrative e interruzione delle infrastrutture) ci esonera dalla consegna e dal servizio per tutta la loro durata, più un tempo ragionevole di avviamento. Lo stesso vale in caso di consegna dai propri fornitori non corretta o non puntuale, a meno che ciò non dipenda da noi. Su richiesta, il nostro partner contrattuale è tenuto a dichiarare se, a causa del ritardo, recede dal contratto o desidera ricevere la consegna. Si escludono risarcimenti danni, anche per i ritardi che esulano i limiti sopraccitati, a meno che non siamo noi a rispondere per dolo o colpa grave e a causa di una lesione mortale, fisica o pregiudizievole della salute. Ciò non comporta una modifica dell'onere della prova a sfavore dei nostri partner contrattuali. Qualora gli incarichi su richiesta non vengano ritirati nell'arco di un mese dalla scadenza del rispettivo termine, abbiamo il diritto di pretenderne il ritiro immediato oppure di recedere dal contrasto senza alcun periodo di grazia. Ciò vale anche per gli incarichi su richiesta senza termine di ritiro specificatamente convenuto se sono passati 4 mesi dalla conferma dell'ordine senza che sia stato ritirato. Il nostro partner contrattuale è autorizzato a far valere i diritti a lui spettanti solamente qualora ci riservi in anticipo un periodo di grazia ragionevole di almeno otto giorni lavorativi.

5. Garanzia
Il legno è un prodotto naturale. È quindi necessario considerare le sue caratteristiche, divergenze e specificità dovute alla natura. In particolare, l'acquirente deve considerare le caratteristiche biologiche, fisiche e chimiche in fase di acquisto, trattamento e uso. La gamma di differenze naturali in termini di colore, struttura e quant'altro all'interno di un'essenza fa parte delle caratteristiche naturali del legno e non rappresenta un motivo di reclamo e responsabilità. All'occorrenza, il nostro partner contrattuale deve richiedere una consulenza specialistica. Le caratteristiche della merce sono considerate convenute solamente tramite la nostra descrizione del prodotto. Dichiarazioni o affermazioni pubbliche effettuate nella pubblicità non costituiscono un'indicazione contrattuale riguardo alle caratteristiche di prodotto. Difetti della cosa, di montaggio, consegne errate e differenze di quantità riscontrate subito devono essere contestati immediatamente per iscritto, al più tardi 8 giorni dalla ricezione della merce e/o dall'esecuzione dei servizi. Il reclamo deve avvenire comunque prima che la merce venga trasformata/lavorata. Qualora la consegna o il servizio venga accettato definitivamente, non è più possibile contestarli in un secondo momento. Qualora la merce venga messa a disposizione per l'accettazione e il partner contrattuale o il suo incaricato non si presentino per l'accettazione, la merce è da intendersi accettata. Difetti non palesi o difetti si presentano durante o dopo la lavorazione, devono essere contestati immediatamente per iscritto, al più tardi 10 giorni lavorativi dopo che sono stati riscontrati. L'onere della prova al momento del riscontro del difetto è del partner contrattuale. Rimangono salvi i §§ 377, 378 del Codice di commercio tedesco in caso di transazioni commerciali reciproche tra commercianti. In base alle informazioni di cui dispone, l'acquirente è tenuto ad informarci subito riguardo ad un caso di garanzia verificatosi da un consumatore. In caso di legittime contestazioni, forniremo le quantità mancanti ed effettueremo migliorie gratuite a nostra scelta, garantiremo uno sconto sul prezzo, cambieremo o ritireremo la merce. Qualora i nostri prodotti vengano anche montati da noi (ad es. posa di pavimenti, copertura di soffitti e pareti), il partner contrattuale si impegna a stoccare i prodotti forniti a regola d'arte e in modo sicuro. Qualora la miglioria o la fornitura sostitutiva non funzioni o non sia possibile, il nostro partner contrattuale ha il diritto di annullare il contratto, ad eccezione di lavori di costruzione, o di abbassare il prezzo di acquisto al fine di rivendicare i suoi diritti. Qualora manchino caratteristiche garantite, rispondiamo solamente nella misura in cui tale conferma abbia lo scopo di salvaguardare il partner contrattuale proprio da danni indiretti verificatisi a causa delle mancanti caratteristiche. Facendo solo riferimento alle norme DIN o EN, il loro contenuto non costituisce caratteristica garantita. I diritti sui difetti della cosa cadono in prescrizione dopo 12 mesi. Ciò non vale qualora la legge conforme ai §§ 438, comma 1, n. 2, (lavori di costruzione e materiale per lavori di costruzione) § 479, comma 1, (diritto di rivalsa) e § 634 a), comma 1, n. 2 (difetti nelle opere di costruzione) del Codice civile tedesco preveda termini più lunghi. Si escludono i diritti di risarcimento reciproci, a prescindere dal motivo giuridicamente valido, in particolare a causa della violazione dei doveri risultanti dagli obblighi contrattuali e da un fatto illecito, per tanto non disciplinato in seguito da altre disposizioni. Ciò vale in particolare anche per danni postumi e diritti di rimborso delle indennità. In caso di violazione di sostanziali obblighi contrattuali, la responsabilità è circoscritta al danno contrattuale prevedibile. Ciò vale in caso di responsabilità vincolante, ad es. ai sensi della legge per la responsabilità di prodotto, in caso di dolo e colpa grave, a causa di una lesione mortale, fisica o pregiudizievole della salute. Qualora la fornitura o il servizio non siano fattibili e ciò dipenda da noi, il diritto al risarcimento danni del partner contrattuale si limita ad un massimo di 10% del valore della rispettiva parte della fornitura che per questo motivo non può essere utilizzata opportunamente. Resta salvo il diritto di recesso dal contratto.

6. Servizi di montaggio
Qualora i servizi di montaggio (posa di pavimenti) vengano effettuati da noi, partiamo dal presupposto che il sottofondo sia preparato in modo che possa avvenire subito il montaggio della merce consegnata e che le indicazioni relative alle dimensioni da noi ricevute siano corrette. I difetti del sottofondo vanno a carico del committente. Trattamenti speciali del sottofondo e la misurazione dei locali vengono effettuati a noi se questo servizi è oggetto dell'incarico ed è espressamente specificato nella nostra conferma d'ordine. Tutti i servizi speciali sono calcolati separatamente. I costi aggiuntivi dovuti a misurazioni o a scadenze errate da parte del committente vanno a suo carico. Al termine dei provvedimenti speciali e dei lavori di montaggio, il committente è tenuto a confermare all'installatore incaricato la correttezza dei lavori effettuati e delle misurazioni. Vigono le disposizioni del VOB (regolamento tedesco per l'assegnazione e i contratti di servizi di costruzione), parte B e C, fatto salvo il caso in cui il partner contrattuale è un consumatore ai sensi del § 13 del Codice civile tedesco. Il calcolo delle dimensioni comprende soglie e nicchie in base alle dimensioni della costruzione grezza. Guide e fughe di dilatazione sono incluse. Rientranze come colonne, camini, ecc., fino a 0,5 m² non vengono sottratti.

7. Riserva di proprietà
Tutti gli articoli forniti (merce di riserva) rimangono di nostra proprietà fino al pagamento completo del prezzo di vendita e di tutti i crediti maturati a noi spettanti e derivanti dal rapporto d'affari instaurato. È proibita la costituzione in pegno o il trasferimento di garanzia senza la nostra approvazione. La lavorazione della merce di riserva avviene a titolo gratuito nell'ambito del nostro incarico e senza l'obbligo di considerarci produttori ai sensi del § 950. L'acquirente ci trasferisce la comproprietà al nuovo oggetto in proporzione al valore della fattura della merce di riserva rispetto alle altre merci lavorate al momento della lavorazione stessa. Gli oggetti realizzati in seguito a questi procedimenti di lavorazione vengono considerati merce di riserva. Qualora la merce consegnata venga connessa con un oggetto mobile in modo tale da diventare una componente essenziale di un altro oggetto (considerato l'oggetto principale), l'acquirente ci trasferisce da subito la comproprietà sul nuovo oggetto su base proporzionale. In questo caso cede a noi sin da subito il diritto di risarcimento che matura nei confronti di terzi pari al valore della merce di riserva con tutti i diritti accessori e ci autorizza alla confisca con riserva di revoca. Con la presente accettiamo questa cessione preventiva e questa autorizzazione. L'acquirente è autorizzato alla rivendita e alla trasformazione/lavorazione esclusivamente nell'ambito di un normale e corretto svolgimento dell'attività e solamente a condizione che i crediti ci vengano effettivamente trasferiti. Ciò comporta che l'acquirente riceva il pagamento dal suo clienti o avanzi la riserva che la proprietà passa al suo cliente solamente nel momento in cui egli adempie ai suoi obblighi di pagamento. L'acquirente deve concordare un rispettivo accordo con il suo cliente. In caso di pignoramenti, confisca o altre ordinanze o interventi di terzi, l'acquirente è tenuto ad informarci immediatamente e completamente. Qualora l'acquirente sia in ritardo con il pagamento, abbiamo il diritto senza periodo di grazia di cessare il diritto di proprietà dell'acquirente per mezzo di una dichiarazione unilaterale e di pretendere la restituzione del materiale non lavorato. Con la sospensione dei pagamenti e/o la procedura di pagamento si estingono tutti i diritti menzionati dell'acquirente. Ciò non vale per i diritti del curatore fallimentare. La rivendicazione della riserva di proprietà attraverso noi non richiede alcun recesso. L'acquirente ha tuttavia l'obbligo a concederci immediatamente accesso incondizionato per poter effettuare i dovuti accertamenti e per poter disporre della merce di riserva. Qualora il valore delle garanzie concesse sia maggiore delle nostre richieste, eventualmente dedotto degli acconti e dei pagamenti parziali di più del 20%, siamo per tanto obbligati, a nostra scelta, alla restituzione o all'erogazione. Con l'estinzione di tutti i nostri crediti derivanti dal rapporto commerciale, la proprietà della merce di riserva e i crediti ceduti vengono trasferiti all'acquirente.

8. Condizioni di pagamento
Le nostre fatture vengono emesse con la data del giorno di spedizione e, nel caso di incarichi di posa, al termine dei lavori. Salvo diverso accordo, sono da pagare entro 30 giorni senza sconto. Le richieste o i servizi parziali vengono fatturati separatamente e devono essere pagati singolarmente a prescindere dall'intera fornitura o dall'intero servizio. Gli acconti vengono imputati alle consegne parziali, nella sequenza delle consegne. Qualora i pagamenti vengano dilazionati o effettuati in base alla scadenza, a partire dalla data di scadenza vengono calcolati interessi per un importo pari alle spese di credito che ci vengono attribuite. Per il resto vigono le disposizioni di legge in caso di ritardo nel pagamento (§§ 286 sgg. Codice civile tedesco). Rimangono salvi diritti più ampi. Un diritto di compensazione vale solo per crediti non contestati o accertati con sentenza passata in giudicato. In caso di legittimi reclami, ci si può trattenere dal pagamento in misura ragionevolmente proporzionale ai vizi della cosa incorsi. I nostri collaboratori esterni e rappresentanti non sono autorizzati alla riscossione dei debiti fintanto che non viene presentata la nostra procura scritta per la riscossione.

9. Tutela dei dati
Siamo autorizzati ad elaborare i dati del partner contrattuale relativi ai rapporti commerciali o in riferimento a questi ai sensi della legge federale tedesca sulla tutela dei dati, a prescindere che provengano da lui stesso o da terzi.

10. Luogo di adempimento – Foro competente – Giurisdizione
Luogo di adempimento e foro competente per forniture e pagamenti (incluse le denunce di assegni e cambiali) nonché per tutti i contenziosi tra le parti è D-83071 Stephanskirchen, laddove il partner contrattuale è commerciante, persona giuridica di diritto pubblico o patrimonio separato di diritto pubblico. Abbiamo tuttavia il diritto di far causa all'acquirente anche presso la sua sede. I rapporti tra le parti contrattuali sono disciplinati esclusivamente dal diritto vigente nella Repubblica federale tedesca ad esclusione del diritto di acquisto dell'ONU.

11. Disposizioni finali
Qualora una o più disposizioni del presente contratto violino un divieto giuridico o perda la sua validità giuridica a causa di altri motivi, resta salva la validità delle restanti disposizioni. Al posto della disposizione non più valida, viene considerato concordato ciò che si avvicina maggiormente all'interesse economico e alla presunta volontà dei firmatari in considerazione delle restanti disposizioni commerciali. Ciò vale anche per una lacuna. Le parti contrattuali si impegnano a collaborare seriamente alla stesura di questa disposizione sostitutiva.

Ultimo aggiornamento 01/2008

indietro continua
Fai clic qui per chiudere la finestra.

Abbiamo rilevato la tua provenienza dal seguente Paese: United States
Preferite utilizzare la versione italiana?

Sì, per favore! No, grazie!

Fai clic qui per chiudere la finestra.
Elimina dalla lista desideri

L'articolo è stato cancellato dalla tua lista desideri

Aggiungi alla lista desideri

L'articolo è stato aggiunto alla tua lista desideri